Associazione

AIC logo

07/2022 - Originalismo e Costituzione


di Marilisa D’Amico

La sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti sul caso “Dobbs”, che ha diviso la società americana e che, ancor prima della sua pubblicazione, aveva avuto profondi riflessi anche in Europa, è divenuta per la dottrina costituzionalistica italiana occasione di discussione non solo e non tanto per il suo oggetto (che, in alcuni contributi, viene soltanto accennato), e cioè il diritto negato all’aborto, ma soprattutto per gli argomenti utilizzati dalla Corte Suprema e per il “posto” delle teorie originaliste.

di Omar Chessa

1. Mi sembra che il dibattito teorico avviato da Caruso e continuato da Vanoni, Zanon e Camerlengo, possa riassumersi nelle domande seguenti:

a) La costituzione è solo il suo testo oppure i confini del diritto costituzionale sono più ampi, secondo quanto asserito dalle teorie sulla “costituzione vivente”, living constitution?

di Luca Pietro Vanoni

«I think that the word liberty in the Fourteenth Amendment is perverted when it is held to prevent the natural outcome of a dominant opinion, unless it can be said that a rational and fair man necessarily would admit that the statute proposed would infringe fundamental principles as they have been understood by the traditions of our people and our law».

Cerca nel sito

I siti AIC

Associazione

Prossimi appuntamenti

Newsletter dell'Associazione AIC

Per ricevere periodicamente aggiornamenti sulle nostre novità.
Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
banner giappichelli
banner
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.


ilmiositojoomla.it