Associazione

AIC logo

Il «Premio nazionale "Opera prima" Sergio P. Panunzio per giovani studiosi di diritto costituzionale» è stato istituito nel 2007 in base ad un accordo sottoscritto nel 2007 tra l’AIC e la signora Elisa Zannoni, vedova Panunzio, allo scopo di ricordare la persona e l’opera scientifica del prof. Sergio Paolo Panunzio, già Presidente dell’AIC e docente di diritto costituzionale nelle Università di Perugia, Bari, Roma «Tor Vergata» e Roma LUISS.

Si tratta di un premio dell’importo attuale di 3000 euro, messi a disposizione dalla signora Panunzio, il quale è conferito annualmente all’autore di un’opera prima monografica in ambito costituzionalistico in commercio alla data del 31 dicembre dell’anno precedente. Condizione per partecipare al premio è che il candidato non abbia superato il trentaduesimo anno d’età.

Il premio è attribuito da una Commissione presieduta dal Presidente dell’AIC, o da un suo delegato, e da due componenti estratti a sorte, rispettivamente, dal direttivo dell’AIC e da un elenco fornito annualmente dalla signora Panunzio. Esso è conferito in occasione del Convegno annuale dell’Associazione.

Il testo aggiornato dell'accordo tra la famiglia Panunzio e l’AIC che istituisce il «Premio “opera prima” Sergio P. Panunzio è disponibile qui.

Elenco dei vincitori e delle opere:

  • anno 2017 (ex aequo): GIACOMO DELLEDONNE, L'omogeneità costituzionale negli ordinamenti composti, Editoriale Scientifica, Napoli, 2017 e DAVIDE DE LUNGO, Le deleghe legislative inattuate, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, 2017.
  • anno 2016 (ex aequo): RENATO IBRIDO, L'interpretazione del diritto parlamentare. Politica e diritto nel "processo" di risoluzione dei casi regolamentari, Franco Angeli, Milano, 2015 e MICHELE NISTICO', L'interpretazione giudiziale nella tensione tra i poteri dello Stato. Contributo al dibattito sui confini della giurisdizione, Giappichelli, Torino, 2015.
  • anno 2015 (ex aequo): MARTA CERIONI, Diritti dei consumatori e degli utenti, Editoriale Scientifica, Napoli, 2014 e DANIELE CHINNI, Decretazione d’urgenza e poteri del Presidente della Repubblica, Editoriale Scientifica, Napoli, 2014.
  • anno 2014: GIUSEPPE ARCONZO, Contributo allo studio sulla funzione legislativa provvedimentale, Giuffrè, Milano, 2013.
  • anno 2013: GIOVANNA PISTORIO, Interpretazione e giudici. Il caso dell’interpretazione conforme al diritto dell’Unione europea, Editoriale Scientifica, Napoli, 2012.
  • anno 2012 (ex aequo): MICHELE MASSA, Regolamenti amministrativi e processo, Jovene, Napoli, 2011 e GIORGIO REPETTO, Argomenti comparativi e diritti fondamentali in Europa, Jovene, Napoli, 2011.
  • Anno 2011: STEFANO CATALANO, La «presunzione di consonanza». Esecutivo e Consiglio nelle Regioni a statuto ordinario, Giuffrè, Milano, 2010.
  • anno 2010: GIOVANNI PICCIRILLI, L’emendamento nel processo di decisione parlamentare, Cedam, Padova, 2008.
  • anno 2009: premio non assegnato
  • anno 2008: ERIK LONGO, Regioni e diritti. La tutela dei diritti nelle leggi e negli statuti regionali, EUM, Macerata, 2007.
  • anno 2007: ANDREA BURATTI, Dal diritto di resistenza al metodo democratico, Giuffrè, Milano, 2006.

Notizie:

Cerca nel sito

I siti AIC

Associazione

Prossimi appuntamenti

Newsletter dell'Associazione AIC

Per ricevere periodicamente aggiornamenti sulle nostre novità.
Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.
banner cacuccied
banner giappichelli
banner
banner
banner

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.


ilmiositojoomla.it