Il Professore Giuseppe Abbamonte, Maestro del Diritto costituzionale ed amministrativo ci ha lasciati il 13 Dicembre a Napoli. Socio dell’Associazione italiana dei costituzionalisti, Presidente della Società Italiana degli Avvocati amministrativisti e docente all'Accademia Pontaniana, Giuseppe Abbamonte, dopo una breve esperienza nella magistratura, ha insegnato Diritto costituzionale, Diritto finanziario e Diritto amministrativo nelle università di Macerata, Bari e Napoli, dove è rimasto sempre professionalmente molto attivo sia come professore emerito sia come decano degli avvocati. Vinse il concorso a cattedra di Diritto costituzionale con una monografia sul processo costituzionale. Giurista che seppe coniugare perfettamente principi e regole, studio della teoria e attenzione al fatto, ebbe significativamente a sottolineare che una buona intuizione non nasce solo sui libri, ma anche dalla conoscenza attenta di ciò che accade. In ciò Egli fu figlio della tradizione della Scuola giuridica napoletana che, a partire da Gianturco, si mosse tra metodo esegetico francese e teoria pandettistica tedesca nella elaborazione del diritto nazionale. Non vi erano steccati per lui nel Diritto pubblico tra Diritto costituzionale  e Diritto amministrativo. Nel 1987 gli è stato conferito il “premio Aldo Sandulli", altro napoletano padre del Diritto costituzionale ed amministrativo.

L'Associazione Italiana dei Costituzionalisti è iscritta al Registro degli Operatori della Comunicazione a far data dal 09.10.2013 con n. 23897.